NUOVE TENDENZE E
PRATICITÀ SENZA
COMPROMESSI

RISPETTIAMO
L’AMBIENTE E LA SALUTE
DI CHI SCEGLIE I NOSTRI
PRODOTTI
ATTENZIONE E RICERCA
DELLE NUOVE TENDENZE
DELL’ABITARE

Sottofondo

Il pavimento in laminato Europavimenti si può posare su quasi tutti i sottofondi.

Poiché il tempo di essiccazione dipende dalle condizioni climatiche, i tempi indicati si intendono come linee di massima. In ogni caso per sicurezza si dovrebbero aggiungere due settimane.
Una sicurezza assoluta può essere raggiunta solamente attraverso una misurazione adatta. Pavimenti vecchi devono essere in generale eliminati.

Non sono adatti come sottofondo: parquet vecchi, moquette a ricciolo alto (non igienici, parzialmente troppo morbidi, mancanza della barriera al vapore)

I sottofondi adatti così come le situazioni specifiche di posa sono indicate nella seguente tabella.
Sottofondo Tempo di essiccazione Grado di umidità %CM Isolamento anticalpestio Barriera contro l'umidità
assolutamente necessaria
Cemento 1 settimana per cm < 2,0 %
Anidride 2 settimane per cm < 0,3 %
Mastice d'asfalto da 18° - no
Magnesia - umidità di compensazione
Malte auto-livellanti secondo le istruzioni del produttore -
Sistema di pavimento asciutto - - no
Tavole di truciolato - -
no**
Assi di legno - - no**
PVC (incollato) - - no**
* Se non danneggiati

** Le costruzioni in legno devono essere sufficientemente ventilate. In generale i sottofondi di legno (piastre di truciolare, piastre di fibra, assi di legno, ecc.), non devono essere ricoperti da stati di materiali applicati che non lascino trasparire, poiché altrimenti si crea sotto la barriera un microclima ideale per la formazione di microrganismi e questi distruggono il suolo sottostante. Per questo è necessaria una buona ventilazione. Dove il pavimento si unisce al muro, si devono mettere i battiscopa permettendo però che dietro vi sia un circolo d’aria collegato al sottofondo, che dovrà essere eventualmente forato. Ci si deve assicurare che lo spazio cavo d’aria esistente sotto la struttura rimanga asciutto permanentemente, in modo che l’umidità d’equilibrio della costruzione di legno non venga meno durante nessuna stagione e quindi si possa eliminare l’uso di fogli in polietilene PE come barriera al vapore. La posa dei pannelli deve essere sempre effettuata in modo trasversale, quindi di 90° rispetto al pavimento esistente in assi.

Controllo del sottofondo

Prima dell’inizio della posa deve essere sempre esaminato minuziosamente il sottofondo.
I controlli indicati nella seguente tabella devono essere sempre effettuati.
Controllo Check
Umidità I valori indicati di umidità residua non devono essere superati
Irregolarità 
- il sottofondo deve essere assolutamente livellato
- piccole irregolarità possono essere compensate con il sottopavimento
- aplanarità del pavimento oltre 3 mm/1m devono essere limate o asportate.
Portata Il suolo sottostante deve avere una sufficiente portata
Resistenza Il suolo sottostante deve essere assolutamente resistente
Temperatura del pavimento 
- minimo 15° C
- la differenza tra la temperatura del pannello e del pavimento deve essere al massimo di 3°C
double click to edit Il sottofondo deve essere assolutamente pulito e quindi dovrebbe essere pulito prima della posa con un aspirapolvere industriale efficiente.
Controllo Check
Umidità I valori indicati di umidità residua non devono essere superati
Irregolarità
  • il sottofondo deve essere assolutamente livellato
  • piccole irregolarità possono essere compensate con il sottopavimento
  • aplanarità del pavimento oltre 3 mm/1m devono essere limate o asportate.
Portata Il suolo sottostante deve avere una sufficiente portata
Resistenza Il suolo sottostante deve essere assolutamente resistente
Temperatura del pavimento
  • minimo 15° C
  • la differenza tra la temperatura del pannello e del pavimento deve essere al massimo di 3°C
Pulizia Il sottofondo deve essere assolutamente pulito e quindi dovrebbe essere pulito prima della posa con un aspirapolvere industriale efficiente.

Sottopavimento

Se il sottofondo richiede una barriera contro l’umidità (vedi tabella dei sottofondi in cima alla pagina), si deve usare un foglio in polietilene con uno spessore minimo di 1,5 mm o materiale uguale per limitare il rischio di fronte a umidità risalente.

- Pulizia del sottofondo
- Posa di una barriera vapore
- Sovrapporre i fogli in PE di 20 cm
- Incollare testa a testa
- Rivestire la parete con il foglio in PE per 4-5 cm

CONTATTI

Europavimenti S.r.l.
Via Prà di Risi 5/A - ZI
Zoppola (PN) 33080
mail: info@europavimenti.net
tel: +39 0434977421
fax: +39 0434976271